Superlavoro e telefonini

In questi giorni sono preso da superlavoro ma avrei diverse cose da raccontare.

Tra queste sicuramente voglio raccontare le mie esperienze con il mio nuovo telefono HP IPAQ 914c e la sua UI. Si tratta di una macchina Windows Mobile Professional 6.1 (il professional evidentemente sta a significare che serve un professionista IT per venirne a capo).

Si tratta di una macchina con tastierino (thumb keyboard stile Blackberry) ed ero convinto avesse Windows Mobile 6.1 Standard (quello senza touch screen per intederci). L’ho comprato al volo per sostituire il mio MotoQ che stava dando i numeri. Con “al volo” voglio dire che sono entrato in un C&C di roba informatica, sono andato sullo scaffale e sono andato alla cassa: tempo impiegato non più di 10 minuti.

Tornato in ufficio l’ho installato e configurato in pochi minuti. Dopo mezz’ora avevo già sincronizzato il dispositivo con il server di posta, inserito nella rete WiFi aziendale (e noi usiamo certificati digitali per sicurezza), migrati i dati. Tutto fantastico!

Ma poi ho scoperto che è un sistema Professional con touch screen! Ouch! Significa che certe operazioni su certi software si possono fare solo con il pennino. Vuol dire anche maggiore potenza ma che che come telefono manca di alcune funzioni banali. Per esempio non c’è una gestione dei profili (tipo vibrazione, normale, all’aperto, silenzioso, ecc.). Manca anche un sistema per agganciare velocemente un auricolare bluetooth (il mio è stereo e supporta due profili: per agganciarlo devo andare sulla lista dei device accoppiati e utilizzare due volte il menu popup – operazione ideale da fare in macchina per suicidarsi).

Detto questo è un grande telefono e con qualche software si può rimediare a queste macroscopiche carenze. La fortuna vuole che HP dia in dotazione alcuni “punti” che si possono spendere sul loro store. Quindi con un software comprato con una parte di questi punti e qualche altro prodotto gratuito sono riuscito a rendere il telefono utilizzabile con una mano sola.

Questo spiega anche perchè siano di moda aggiungere una diversa interfaccia (vedi HTC con il suo TouchFlo ad esempio) e diversi tool a questi sistemi.

Nei prossimi giorni vedo di raccontare come ho risolto esattamente queste mancanze.

Per la cronaca ora sono molto contento di questo telefono.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: