VI è meglio di EMACS!!!

Qualche giorno fa ho postato riguardo una opinione espressa da un visitatore di Innovaction 2007 il quale sosteneva che Vista era un semplice aggiornamento estetico di XP. Per suffragare la sua affermazione sosteneva che LINUX faceva le stesse cose con un normale window manager che richiede meno risorse rispetto a Vista.

Mi sorprende il numero di commenti generato da questo post. Probabilmente il tutto è dovuto al fatto della presenza della parolina magica in un blog dedicato a Windows Vista: LINUX! E notare che non ho criticato minimamente LINUX ma solo un atteggiamento limitato da parte di una persona che neppure conosco.

Allora mi sono chiesto: cosa succederebbe se postassi qualcosa di veramente controverso?

Ecco quindi la mia affermazione: VI è meglio di EMACS

8 comments
  1. Uhm, io non uso nessuno dei due!😀 Dovessi scegliere comunque votere per VI!😀

    Non è vero che c’è FUD intorno a Vista, non è vero che XP e Vista dal punto di Vista dei DRM siano uguali, non è vero per niente, tra l’altro … il FUD di solito è opera di “alcune compagnie”, non certo di informatici appassionati di Gnu/Linux.

    In più Vista, nella versione Ultimate, adotta BitLocker Drive Encryption, che può lavorare in congiunzione con eventuali TPM (Trusted Platform Module).

    Ancora non ho trovato una sola persona (Microsoft inclusa) che sia stata in grado di ribattere in modo efficace alle critiche esposte da Guttman:
    http://t40.no-ip.org/wordpress/?page_id=7

    Ora non aggiungerò ulteriori commenti o rotture di scatole al tuo lavoro, ma per la miseria, non sopporto che si dica che contro Vista si stia facendo del FUD, quando la regina dei FUD è da sempre Microsoft.

  2. Max said:

    Questo è FUD! E ti dico anche perchè la penso così: il meccanismo DRM implementato da Microsoft è una risposta tecnica ad una richiesta del settore. Meccanismi analoghi ci saranno anche sui dispositivi non PC (e questo lo so per esperienza diretta con produttori di dispositivi, non di computer). Ad esempio il player cinese da pochi soldi dovrà avere questa protezione. E lo stesso deve accadere per il televisore. Del resto oggi succede la stessa cosa con i video registratori VHS. Hai mai provato a duplicare una cassetta VHS? Dimmi cosa succede e perchè è differente da quello che fa un hardware moderno pronto per l’HD?

    Invece di interrogarsi su cosa fa Vista sarebbe meglio interrogarsi su tutto il settore dei contenuti digitali (HD-DVD, BlueRay, digitale terrestre, Sky, IPTV, iTunes, ecc. ecc.). A mio giudizio molti non hanno le idee chiare sulla questione. E il FUD imperante su Vista non contribuisce ad un dibattito serio.

    Sul DRM di Vista comunque ho già postato mi sembra a sufficienza. In ogni caso ti rimando al blog di Chris Lanier che riassume tutta la questione in un semplice punto: vuoi vedere contenuti HD protetti (cioè i film della Pixar ad esempio) su Vista? Devi avere il protected video path!

    Gia che ci sei chiediti anche perchè ho citato Pixar!

    Sul TPM di Vista mi sembra che si voglia creare una tempesta in un bicchiere d’acqua. Viene usato solo per il BitLocker e nelle versioni più costose del sistema. Cosa cambia rispetto ai driver per il TPM già presenti in XP? Dov’è questa grande differenza? Se non è FUD parlare in questo modo di TPM, cos’è?

    Una nota storica: il FUD non è certo stato usato solo da Microsoft.

    E infine anche io parteggio per VI ma solo per un motivo: c’è su tutti i flavour di UNIX mentre EMACS no. Quindi quando ti sposti rapidamente da un sistema ad un’altro puoi contare sulla sua presenza. E’ come un fedele amico che trovi nel momento del bisogno (ce l’ho anche sul mio portatile Vista).

  3. Io infatti non dico di boicottare solamente Vista, ma anche Itunes, i Blu-ray, i televisori HD-DVD… non voglio un mondo dominato dai DRM, NON LO VOGLIO e faccio di tutto perché questo non avvenga.

    Un flop commerciale di Vista e di altri prodotti che fanno largo uso di DRM sarebbe un primo passo in questa direzione.

    Poi sono tutte fesserie, Microsoft detiene il 95% del mercato, se avesse voluto avrebbe potuto “forzare” i produttori a rinunciare ai DRM… in realtà i DRM fanno comodo a Microsoft, esattamente come fanno comodo ad Apple con iTunes… servono per creare monopoli, ed i monopoli sono nemici dell’economia.

    Con i DRM non si arricchiscono le case discografiche o i produttori di Hollywood… si arricchiscono le software house: quelle che producono i DRM, quelle che lo implementano, e pure quelle che li aggirano.

    Per la cronaca io di certo non sono mai stato entusiasta neanche di XP e della sua licenza… è vergognosa… le persone dovrebbero leggere cosa ACCETTANO leggendo le EULA di Microsoft.

    La Microsoft non è l’unica azienda ad aver fatto FUD ma di certo è l’azienda che più di tutte è ricorsa a questa pratica sporca.

    La storia di Microsoft è lastricata di FUD e di comportamenti commerciali scorretti.

    La maggior parte delle persone che parlano contro Vista e cercano di boicottarlo non fanno FUD, perché allo stesso modo parlano male e promouovono il boicottaggio di tutti i DRM e di tutti i sistemi di protezione implementati in tecnologie come Blu-Ray, HD-DVD, iTunes, HDTV, ricevitori satellitari protetti (come quello di Sky) e via dicendo.

    Microsfot ha interessi in tutte queste tecnologie, non si può non nominarla, come non si può far finta che le licenze di Vista siano vergognose, che lo siano le restrizioni imposte all’utente, i vari sistemi di DRM implementati al suo interno….

  4. Chris Lainer dice una bugia: Microsoft avrebbe avuto il potere di cambiare le cose, Microsoft vuole questo perché in questo modo può crearsi un monopolio.

    Se proprio vogliamo metterla così, oggi su Linux e Mac OS non si potrebbero vedere i DVD protetti, se si vedono è solo grazie a persone che sono riusciti ad aggirare tali protezioni.

    Ti sembra giusto? E’ questa la strada che deve prendere l’informatica? L’utente ha diritto o no di vedere ciò che acquista dove meglio preferisce e quando meglio crede? Oppure dobbiamo silenziosamente accettare che si instaurino monopoli de facto che limitano la libertà dell’utente solo perché qualcuno è convinto che così sia giusto?

    E quando all’utente succedono cose come questa:
    http://www.pandemia.info/2007/02/18/adobe_digital_editions_brutta.html

    a causa dei DRM…con chi dovrà prenderla se non con se stesso che ha lasciato mollemente che poche aziende decidessero della sua libertà?

    Quando tra 10 anni Apple non avrà più interesse ad implementare l’attuale DRM di iTunes sui nuovi iPod, e tutti gli mp3 comprati su iTunes, protetti con tale DRM, non funzioneranno più… l’utente con chi dovrà prendersela?
    Quando chi acquista lo Zune Player si ritrova nell’impossibilità di leggere i file protetti con i vecchi DRM di Microsoft, perché Microsoft ha pensato bene di non supportare più il suo vecchio DRM, l’utente con chi dovrà prendersela?

    Siamo solo all’inizio… pensa tra vent’anni, non ci sarà solo l’incompatibilità retroattiva sul formato, ma anche sul DRM.

    Se noi del mestiere ce ne sbattiamo di queste problematiche, allora chi dovrebbe preoccuparsene?

  5. Max said:

    Microsoft avrà il 95% del mercato dei PC ma rispetto al numero di altri sistemi di riproduzione (player e televisori) che percentuale ha? Secondo me la scelta per loro è obbligata. Come può Microsoft crearsi un monopolio utilizzando un sistema DRM proprietà di tutto un settore industriale? Se Apple non lo implementerà sarà solo perchè a loro non fa comodo. Ma ci saranno i player di Sony (anche la PS3), Toshiba, Philips, Sharp e altri. Linux avrà difficoltà ad averlo perchè per sua natura un DRM è chiuso (ma vedrai che sarà presente in tanti set top box basati su Linux). Tu dici che un flop di Vista farà riflettere i produttori. Però chiediti quanti TV HD ci sono in giro aderenti allo standard. E quando avremo i player cinesi da pochi soldi cosa succederà? Non è Vista che deve fallire, è il mercato dei contenuti protetti.

    Sono d’accordo con te che l’utente ha il diritto di comprare qualcosa e vederlo dove vuole e alla qualità che vuole. E ha anche il diritto di essere informata correttamente. Non ha però il diritto di copiarlo in modo indiscriminato (ma questo sarebbe un discorso lungo che spiegherebbe anche perchè io non sono contrario al software proprietario).

    Tu dici che la gente non fa FUD? Allora perchè la gente sparla di Vista e non fa altrettanto del player Sony? O dei film della Pixar (di Jobs, ricordiamo, l’uomo che non vuole il DRM). Non sarà FUD ma perpetua un meme errato e fa intendere che Vista non si comporta come XP e questo non è vero! Se usi contenuti vecchi o non protetti Vista è anche meglio di XP.

    Non devi boicottare i player. Devi boicottare i contenuti.

  6. Come può Microsoft crearsi un monopolio utilizzando un sistema DRM proprietà di tutto un settore industriale?

    Al momento non esiste un vero e proprio standard industriale per i DRM. Non esiste un DRM universale. Microsoft di sicuro fa parte della schiera di aziende che progettano e producono nuovi DRM, non fa certo parte delle aziende che li avversano o che semplicemente si limitano ad implementare DRM inventati da altri nei loro sistemi.

    Sono d’accordo con te che l’utente ha il diritto di comprare qualcosa e vederlo dove vuole e alla qualità che vuole. E ha anche il diritto di essere informata correttamente. Non ha però il diritto di copiarlo in modo indiscriminato (ma questo sarebbe un discorso lungo che spiegherebbe anche perchè io non sono contrario al software proprietario).

    Beh, non ha il diritto di copiare indiscriminatamente ciò che non è suo. Ma se io acquisto un cd dovrei, imho, avere il diritto di farmene una copia da ascoltare in auto, un’altra da ascoltare sul PC ed una da conservare.. etc. etc. La pirateria è un’altra cosa… io sono contrario alla pirateria, la pirateria, soprattutto quella sui software, danneggia il software libero e gli standard aperti, la pirateria favorisce Microsoft, Adobe, Autodesk, e tutte le aziende che producono software proprietario basato su standard chiusi, non le danneggia affatto.

    “Non devi boicottare i player. Devi boicottare i contenuti.”

    No, devo boicottare entrambi.

    Tu dici che la gente non fa FUD? Allora perchè la gente sparla di Vista e non fa altrettanto del player Sony?

    Sony ha perso milioni di dollari ed ha dovuto pagare risarcimenti danni per danni ai suoi utenti. Hai presente la storia del rootkit presente nei suoi CD? Chi credi che abbia denunciato tutto questo, se non le stesse persone che attivamente si battono contro i sistemi di protezione?

    O dei film della Pixar (di Jobs, ricordiamo, l’uomo che non vuole il DRM).

    Se vuoi ti faccio leggere qualche articolo in cui si racconta di come, furbescamente, Jobs abbia parlato di eliminare i DRM dalla musica (dove, grazie ai DRM è diventato padrone incontrastato con iTunes e iPod), ma non dai film.
    Ne ho parlato anche sul mio blog.

    Non sarà FUD ma perpetua un meme errato e fa intendere che Vista non si comporta come XP e questo non è vero!

    .

    Infatti NON è vero che Vista si comporta come Windows XP…

    Se usi contenuti vecchi o non protetti Vista è anche meglio di XP.

    Già, ma qui stiamo parlando di contenuti protetti, non di file mp3 o DivX scaricati con Emule.

    Ripeto la mia opinione, ogni informatico dovrebbe combattere serie battaglie:
    1) A favore degli standard aperti e dell’interoperabilità tra sistemi operativi;
    2) Contro i drm e qualsiasi sistema di restrizione dei contenuti;

  7. Max said:

    Il DRM di cui stiamo parlando riguarda i contenuti protetti ad alta definizione (HD) e lo standard è quello dei BlueRay e degli HD-DVD. E su questi ci sono due gruppi che si battono. Quindi gli standard per il momento sono due ma, dal punto di vista software, abbastanza simili. Tutto il meccanismo di Vista e degli altri dispositivi riproduttori si basa su questi standard.

    Questa idea che la pirateria favorisce i produttori del software mi ha sempre lasciato perplesso. Se copiano un software della mia azienda la danneggiano economicamente. Perchè per gli altri dovrebbe essere diverso?

    Il commento su Sony non era riferito al rootkit ma al suo BlueRay, al fatto che è un produttore di contenuti e al fatto che ha un console che nelle sue intenzioni dovrebbe essere l’hub di intrattenimento della casa.

    Non capisco perchè dici che Vista non si comporta come XP. Quello che fai su XP lo fai anche su Vista.

    Sugli standard aperti per l’interoperabilità mi trovi d’accordo ma non certo sull’open source universale e/o gratuito (a proposito: OpenSSL su Windows ha alcune righe di mio codice). IBM guadagna vendendo software interoperabili ma non aperti. E mi sembra che anche Microsoft l’abbia capito.

    Invece sui sistemi di protezione dei contenuti la mia posizione è più netta: non mi piacciono (ma come fermi i pirati?). Ma non penso che boicottare Vista sia la risposta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: